ID 2227
permalink
library I-VgcFondo Rolandi AUTORE IGNOTO TRIN-TUZ
title-page

IL TULLO OSTILIO / drama musicale / da rappresentarsi / nel teatro di Lucca / l'anno 1696

edition LuccaGiacinto Paci e Domenico Ciuffetti1696
format 14x7,4; pp. 71
acts atti 3
illustrations

fregi; lettere ornate 

performance Lucca1696
libretto [Silvio Stampiglia] - [Adriano Morselli]
composer Giovanni Bononcini
characters
Tullo Ostilio re de' Romani
Valerio principe romano
Silvio finto Orazio, figlio del re d'Alba già morto
Ascanio principe degli Albani
Sabina figlia del dittatore d'Alba, prima promessa sposa a Silvio, e dopo la creduta morte di Silvio destinata a Ascanio
Marzia figlia di Tullo
Araspe suo aio, favorito di Tullo
Milo servo di Sabina
Celio piccolo infante
Ambasciatore
remarks

[R.] Iª rappr. Roma, Tordinona, [25 gennaio] 1694, su testo di Morselli adattato da Stampiglia; Iª rappr. del testo di Morselli Venezia, S. Salvador, inverno 1685, con musica di Marc'Antonio Ziani (v.). Ignoto a NERICI; non attribuito da PELLEGRINI. Ripreso a Reggio, 1686, con musica di Ziani e col titolo Alba soggiogata da' Romani (FABBRI-VERTI); a Firenze, 1701, con lo stesso titolo e con musica probabilmente di Bononcini (WEAVER). Alle pp. 3-4 Argomento e protesta, a p. 5 Benigno lettore: «Se non si fa vedere [il Tullo Ostilio] con quel pieno corteggio d'accompagnamenti, che altrove ha reso estatica la maraviglia, sappi che, richiamato qua ne lo spazio di pochissimi giorni, per giungervi con sollecitudine ha dovuto lasciar indietro gran parte del suo equipaggio»; a p. 30 (fine I): «Segue caccia di fiere a la presenza del re, che termina con preda di esse e con ballo de' cacciatori»; ed. del 26 gennaio (dal frontespizio).