ID 3812
permalink
library I-VgcFondo Rolandi CIMAROSA H-P
title-page

IL MARITO DISPERATO / dramma giocoso per musica / da rappresentarsi / nel teatro alla Scala / l'autunno dell'anno 1786 / dedicato / alle LL. AA. RR. / il serenissimo arciduca / Ferdinando / principe reale d'Ungheria e Boemia, arciduca d'Austria / duca di Borgogna e di Lorena ecc., cesareo reale / luogotenente, governatore e capitano / generale nella Lombardia austriaca / e la / serenissima arciduchessa / Maria Ricciarda / Beatrice d'Este / principessa di Modena

edition MilanoGio. Batista Bianchi[1786]
format 16,5x10,5; pp. 8 n.n.+64
acts atti 2
dedication i cavalieri associati a Ferdinando e Maria Ricciarda Beatrice d'Este
illustrations

testatine 

performance Milano, Scalaautunno 1786 [agosto]GATTI-TINTORI
libretto [Giambattista Lorenzi]
composer Domenico Cimarosa
characters and performers
Gismonda moglie di don Corbolone e figliuola del marchese CastagnacciTeresa Oltrabelli
Don Corbolone marito di GismondaGiovanni Morelli
Marchese Castagnacci padre di GismondaDomenico Poggi
Dorina cameriera di GismondaAntonia Mulari
Eugenia amante di ValerioRosalinda Pelizzoni
Conte FanfalucchiVincenzo Andenna detto Pavia
Valerio amante di EugeniaGiuseppe Bertelli
stage designers Innocente Marajni
costume designers Motta
Mazza
choreographers Louis Dupen
orchestra and chorus Gio. Batista Lampugnanimaestro al cembalo
Luigi De Bailloucapo d'orchestra
other operators Gio. Batista Viscardiprimo buffo di supplemento
remarks

[R.] Iª rappr. Napoli, Fiorentini, 1785. Segue il ballo Zemira ed Azor (pp. 53-64). Ripreso a Chieti, autunno 1789, col titolo Il marito disperato ovvero Il cicisbeo deriso; a Firenze, Risoluti, estate 1793, col titolo Il marito disperato ovvero Il cicisbeo deluso; rifatto per Napoli, Fondo, 1795, col titolo L'amante disperato (SCHLITZER; manca in SARTORI). Nel finale parodiate le arie metastasiane Se mai più sarò geloso e Se mai turbo il tuo riposo (Alessandro nell'Indie, I 6, 7; v. anche 15). A p. 7 n. n. foglio incollato con lista dei ballerini; a p. 8 n. n. citato il secondo ballo La vindemmia.