ID 6002
permalink
library I-VgcFondo Rolandi DONIZETTI R - Z
title-page

ZORAIDA DI GRANATA / melodramma eroico / da rappresentarsi / nel nobile teatro / di Torre Argentina / nel carnevale dell'anno 1822 / parole di Bartolomeo Merelli / musica di Gaetano Donizetti

edition RomaMichele Puccinelli1822
format 17,7x10; pp. 46
acts atti 2
performance Roma, Argentinacarnevale 1822 [28 gennaio]MAN
libretto [Iacopo Ferretti] - Bartolomeo Merelli
composer Gaetano Donizetti
characters and performers
Almuzir re di GranataDomenico Donzelli
Zoraida amante corrisposta diMaria Ester Mombelli
Abenamet abencerago, generale de' MoriAmerigo Sbigoli
Alj zegri, confidente di AlmuzirAlberto Torri
Almanzor abencerago, amico di AbenametGaetano Rambaldi
Ines schiava spagnola amica di ZoraidaGaetana Corini
Coro di abenceraghi e zegri (tribù rivali di Granata), guardie zegre, giudici, schiavi, schiave, soldati mori, popoli 
stage designers Antonio Lorenzoni
costume designers Elia Foschini
Gaetano Rambaldi
choreographers Antonio Landini
orchestra and chorus Gaspare Stabiliniprimo violino
remarks

[R.] Iª rappr. ass. Iª ed. ass. Rappr. con i balli Le amazzoni di Boemia e L'avaro (CAMETTI, p. 18). Soggetto tratto, per il tramite di Abenamet e Zoraide di Romanelli (Milano, Scala, carnevale 1806, con musica di Nicolini; v.), dal romanzo Gonzalve de Cordoue ou Grenade reconquise di Jean Pierre Claris de Florian (CELLA). Nell'elaborazione finale del libretto dovette intervenire Ferretti, come si desume dai Brevi avvisi agli amici di 6437: «[...] questo melodramma, che pure nell'anno 1822 esponendosi su queste scene fu da me in gran parte rifuso per addattarlo e al teatro e ai virtuosi». A p. 5 lista dei ballerini; «primo violino e direttore di orchestra» Stabilini Gaspare.