numero 9884
biblioteca I-VgcFondo Rolandi RISTAMPE ROSSINI MOSÈ
frontespizio

MOSÈ / oratorio sacro / musica / recentemente composta in Parigi / dal celebre maestro / Rossini / da cantarsi come Accademia / nelle sale / della Società del Casino / in Bologna / l'anno 1829 / sotto la direzione del maestro / signor marchese cavaliere / Francesco Sampieri / la poesia è tradotta dal francese; perciò ove non è stato / possibile di adottare li versi ed i metri dell'antica partitura / del Mosè italiano, la traduzione si risente della difficoltà / di essere soggetta ad una musica già fatta. I pezzi / virgolati si tralasciano per brevità

edizione BolognaSassi[1829]
formato 19,9x13,4; pp. 4 n.n.+ 35
parti atti 4
rappresentazione Bologna, Società del Casino1829
libretto [Andrea Leone Tottola] - [Luigi Balocchi] - [Étienne Jouy]
musica Gioachino Rossini
personaggi e interpreti
MosèSalvatori
Faraone re d'EgittoBalfe
Amenofi figlio di Faraone ed amante di AnaidePedrazzi
Eliezer fratello di MosèPacanini
Osiride sacerdote egizioGuglielmi
Aufide capitano egizioGamberini
Sinaide moglie di FaraoneGrisi
Anaide figlia di Maria ed amante di AmenofiTadolini
Maria sorella di MosèDe Vecchi
Con venti coristi d'ambo i sessi che rappresentano gli ebrei e gli egizi 
orchestra e coro Schiassiprimo violino
Ferraridirettore de' cori
altri operatori Francesco Sampierialtri operatori
osservazioni

[R.] Traduzione italiana della versione di Parigi, Opéra, 1827, col titolo Moïses et Pharaon ou Le passage de la mer Rouge; Ia rappr. Napoli, Nuovo, 1818, col titolo Mosè in Egitto. Esecuzione accademica. A p. 2 n. n. carticino incollato «Società del Casino in Bologna. Il signor Paganini giunto tardi a Bologna non avendo imparata la parte di Eliezer, la medesima sarà disimpegnata dal tenore signor Pini», a p. 4 n. n. lista degli orchestrali.