ID 8219
permalink
library I-VgcFondo Rolandi MERCADANTE D-G
title-page

FRANCESCA DONATO ossia CORINTO DISTRUTTA / melodramma in tre parti / da rappresentarsi / nel Regio teatro di Torino / nel carnovale del 1835 / alla presenza / delle LL. SS. RR. MM.

edition TorinoOnorato Derossi[1835]
format 19,7x12,4; pp. 8 n.n.+44
acts parti 3
illustrations

frontespizio 

performance Torino, Regiocarnevale 1835 [14 febbraio]GROVE
libretto Felice Romani
composer Saverio Mercadante
characters and performers
Donato governatore di CorintoLorenzo Bonfigli
Francesca figlia di Donato e amante di AlpSofia Schoberlechner
Loredano nobile veneto destinato sposo di FrancescaFornacciari S. Giorgi
Memmo condottiere dei Turchi sotto il nome di Alp, amante di FrancescaGiorgio Ronconi
Bianca amica di FrancescaMargherita Rubini
Ali ufficiale di AlpGaetano De Baillou
Cori e comparse: uffiziali e soldati musulmani, guerrieri veneti e cittadini di Corinto, damigelle di Francesca, schiavi e odalische 
stage designers Fabrizio Sevesiinventore e pittore
Luigi Vaccainventore e pittore
stage-hands Eusebio Bertola
Majet
costume designers Domenico Becchissarto
Vittoria Fravigasarto
choreographers Ferdinando Giojacompositore
orchestra and chorus Giovanni Battista Polledroprimo violino
Giuseppe Tagliabòmaestro al cembalo
Giulio Buzzimaestro e direttore dei cori
other operators Lorenzo Villataregolatore delle comparse e del servigio del palcoscenico
remarks

[R.] Ia rappr. ass. Segue il secondo ballo Monsieur du Chalumeau (pp. 42-44). A p. 3 n. n. Avvertimento dell'autore «Il soggetto è tolto da un poemetto di Lord Byron; ed è noto abbastanza perch'io non mi dilunghi a farne il racconto. [...] Tutto il nodo è da me immaginato. Non tenterò di scusare i difetti del componimento colla malattia che mi affliggeva scrivendo; è gran tempo che in teatro non si ammettono scuse»; a p. 5 n. n. lista degli orchestrali, a p. 6 n. n. citati i balli di Gioia Cangrande signor di Verona e M.r du Chalumeau, a p. 8 n. n. lista dei ballerini.