3883 RISTAMPE CIMAROSA O

GLI ORAZJ E I CURIAZJ / melodramma tragico / in tre atti / da rappresentarsi / nel / teatro di San Benedetto / la primavera 1830 / poesia di Antonio Simon Sografi / musica di Domenico Cimarosa

ed. Venezia, Rizzi [1830]; 17,5x11; pp. 32 atti 3

teatro Venezia, S. Benedetto, primavera 1830

libr. Sografi Simeone Antonio mus. Cimarosa Domenico

pers. 1. Publio Orazio vecchio padre degli Orazj 2. Marco Orazio 3. Orazia sua sorella, sposa di Curiazio 4. Curiazio 5. Sabina moglie di M. Orazio e sorella dei Curiazj 6. Licinio amico degli Orazi 7. Augure 8. Sommo sacerdote di Giunone 9.-10. Due Orazj, 11.-12. Due Curiazj, che non parlano — Coro di romani, albani, sacerdoti; soldati romani, soldati albani, sacerdoti ed auguri, littori, matrone, popolo int. Tavani Giuseppe (1), Crivelli Gaetano (2), Arizzoli Giuditta (3), Cosatti Annetta (4), Bramati Marietta (5), Soldini Giuseppe (6), Bianchi Luciano (7)

macch. Zecchini Antonio

oss. [R.] Iª rappr. Venezia, Fenice, 1796. A p. 2 N.B.: «[...] dovendosi fare non mutilazioni ma indispensabili abbreviamenti, furono ritenuti quelli fatti dall'istesso suo chiarissimo autore, allorché fu in Padova rappresentata nell'estate 1814».  Iª ed. in R.  A p. 4 lista degli orchestrali; «maestro e direttore della musica ed istruttor de' cori» Carcano Luigi, «primo violino, direttore e capo d'orchestra» Fiorio Gaetano.