ID 3333
permalink
library I-VgcFondo Rolandi CAVALLI A-G
title-page

ANTIOCO / drama per musica / nel teatro / a san Cassano / per l'anno 1658 / all'illustrissimo Sig. / Marcellino / Airoldi / conte di Lec / e signore delle terre / di Bellaggio

edition VeneziaAndrea Giuliani1658
format 14,8x8; pp. 10 n.n.+72
acts atti 3+prologo
dedication N. Minato a M. Airoldi in data 21 I 1658
illustrations

frontespizio; fregi; lettere ornate 

performance Venezia, S. Cassiano1658
libretto Nicolò Minato
composer [Francesco Cavalli]
characters
Appollo
Venere
Marte
La Pace
L'Otio
L'Odio
La Fatica
La Virtù
Sei amorini
Antioco prencipe della Siria
Laodicea figliola di Tolomeo defonto, sorella d'un altro Tolomeo, destinata sposa d'Antioco, amante di Stesicrate
Berenice sorella di Laodicea, creduta e allevata come una schiava chiusa in una torre, nominata Erinta
Anassandra figlia di Lincaste, creduta e allevata per Berenice
Lincaste vecchio satrape dell'Egitto, padre d'Anassandra
Stesicrate carcerato per gelosie di stato, conosciuto innocente e liberato, grande dell'Egitto
Tolomeo Filadelfio fratello di Laodicea e di Berenice, giovine re dell'Egitto, figlio del primo Tolomeo
Nainana mora, confidente d'Antioco
Liro gobbo tartaglia, custode della torre dove è allevata come schiava Erinta ed è carcerato Stesicrate
Lisetto paggio di corte
Ambasciator di Cipro
Coro di soldati di Tolomeo, di soldati d'Antioco, di mori di Anassandra, di paggi di Laodicea, di paggi di Stesicrate, di lottatori nel primo ballo, di saltatori nel secondo ballo
remarks

[R.] Iª rappr. ass. Iª ed. ass. ALM (p. 66) segnala un'antiporta. A p. 5 n. n. Lettore: se (diversamente dal Xerse e dell'Artemisia, rappr. al SS. Giovanni e Paolo) l'Antioco compare al S. Cassiano, è perché «[...] con amatissimo amico, che ha sortito, fin l'anno trascorso, di far risplendere le sue meravigliose virtù in quel teatro io non ho voluto tentar concorrenza [...] Nel sogetto mi preggio d'averti recato qualche accidente di famosissimo autore, come feci nel Xerse, ma ridotto ad altr'uso e a forma diversa»; a p. 7 n. n. Argomento, a p. 27: «Qui si fa una lotta in forma di ballo» (fine I); a p. 50: «Quelli ch'hanno portato il tributo fanno alcune forze e salti in forma di ballo» (fine II).

languages

balbuzie (ruolo di Liro), esotico (ruolo di Nainana)