ID 4835
permalink
library I-VgcFondo Rolandi DELA-DELH
title-page

L'ULISSE IN FEACCIA / drama / da rappresentarsi in mu- / sica nel luoco ove era il / teatro Zane a / San Moisè / l'anno MDCLXXXI

edition VeneziaFrancesco Nicolini1681
format 14x7,6; pp. 48
acts atti 3
illustrations

frontespizio; fregi; lettere ornate 

performance Venezia, S. Moisè[inverno] 1681
libretto [Aurelio Aureli?]
composer [Antonio Del Gaudio]
characters
Alcinoo re di Traccia
Almira
sue figlie
Cirene
Ormindo prencipe di corte amante di Cirene; non corrisposto
Ulisse prencipe di Feaccia e capitano de' Greci
Delfo gobbo servo ridicolo d'Ulisse
Lisa vecchia nutrice di corte
Minerva in machina
remarks

[R.] Iª rappr. ass. Iª ed. ass. Il musicista firma la dedica nel libretto (con prologo) per la ripresa di Napoli, casa del duca d'Atri, 1682 (SARTORI). Sulla scia di SON, R. attribuisce il libretto a Filippo Acciaiuoli. A p. 5 Amico lettore: «L'aggradimento che dimostrasti della Damira placata [S. Moisè, 1680, con musica di M. A. Ziani; Iª rappr. S. Apollinare, 1657, con musica di P. A. Ziani su libretto di Aureli e col titolo Le fortune di Rodope e Damira; v.] [...] E se la vista si diletò per avanti in vedere gl'atteggiamenti umani ben espressi da un legno, or nelle figure formate di cera apprenderà più vaghi stupori di quelli di Dedalo [...]»; a p. 7 Argomento; a p. 24 (fine I): «Segue il ballo di giardinieri e giardiniere». L'ultimo personaggio si desume dal testo (III 2); III 4 reca per errore il n. 5. Il musicista è registrato talora come Dal Gaudio, talora come Gaudio, Antonio dal (o del).