ID 3105
permalink
library I-VgcFondo Rolandi CARB-CARI
title-page

IL TIGRANE / dramma per musica / da rappresentarsi in Bergamo / nel carnevale dell'anno 1753 / dedicato / agl'illustriss. ed eccellentiss. signori / Galeazzo / Dondi Orloggio / podestà / Nicolò Erizzo P. / capitanio

edition BergamoGiovanni Santini1753
format 13,8x8,2; pp. 58
acts atti 3
dedication l'impresario a G. Dondi Orologio e N. Erizzo
illustrations

fregi; lettere ornate 

performance Bergamocarnevale 1753
libretto [Francesco Silvani] - [Carlo Goldoni]
composer Giuseppe Carcani
characters and performers
MitridateErcole Ciprandi
TigraneAngelo Rottigni
CleopatraAnna Chiara Deb
ApamiaElena Tagliabò
OronteRegina Ronchetti
ClearteAntonio Priorini
stage designers Brignoli
Federici
choreographers Giovanni Domenico Giusani
remarks

[R.] Iª rappr. (del rimaneggiamento goldoniano) con musica di Carcani, Milano, Regio Ducale, [6 febbraio] 1750. Ms. della Iª ed. in R. Iª rappr. ass. del rimaneggiamento goldoniano, Venezia, S. Giovanni Grisostomo, 1741, con musica di Giuseppe Arena (Iª rappr. del testo di Silvani, Venezia, S. Salvador, 1691, con musica di M.A. Ziani e col titolo La virtù trionfante dell'amore e dell'odio; v.). Del primo rifacimento della Virtù trionfante (con questi personaggi, salvo Idaspe in luogo di Clearte), dovuto a P. A. Bernardoni (Vienna, Favorita, 1710, con musica di Antonio Bononcini e col titolo Tigrane re d'Armenia), Goldoni riprese «[...] i personaggi e si ricordò qualche particolare», ma ebbe sott'occhio specialmente il libretto (con Clearte) rappr. a Napoli, S. Bartolomeo, 1729, con musica di Hasse (ORTOLANI, XXXIII, pp. 311-312 e SARTORI); Clearte compare già nel libretto di Roma, Capranica, carnevale 1724, con musica di B. Micheli, A. Vivaldi e N. Romaldi e col titolo La virtù trionfante dell'amore e dell'odio overo Il Tigrane (SARTORI). Vari inserti metastasiani: a .di Apamia (I 9; quarto verso ritoccato) Dal labro che t'accende (Adriano in Siria, I 1); a. di Oronte (I 10) Non fidi al mar che freme (Demetrio, II 10); a. di Tigrane (III 3; seconda strofa variata) Vicino a quel ciglio (Galatea, II); il solo incipit dell'a. di Oronte (II 6) La bella mia nemica (Angelica, II); si segnala qui un'a. metastasiana non indicata in 582: l'a. di Tigrane (III 3) Potria fra tante pene (Achille in Sciro, II 5). II 18 reca per errore il n. 13. A p. 7 Argomento, a p. 12 lista dei ballerini.