ID 3229
permalink
library I-VgcFondo Rolandi CARV-CASA
title-page

LA LAVANDARINA / intermezzi per musica a cinque / voci da cantarsi nel teatro / alla Valle l'anno 1746 / dedicati a sua eccellenza / il signor / D. Benedetto / Pamphilio / duca di Carpineto ecc.

edition RomaKomarek
Pietro Paolo Berretta libraio
1746
format 15x9; pp. 48
acts parti 2
dedication Angiolo Lungi a B. Pamphilio
illustrations

frontespizio; fregi; lettere ornate 

performance Roma, Valle1746 [gennaio]FRANCHI1
libretto [Angelo Lungi] MAN
composer Giovanni Battista Casali
characters and performers
Lisetta ragazza accortissima e lavandaia romanesca, amante di NarcisoProperzio Zappini
Narciso affettato che si spaccia per ricco cavaliere oltramontano, amante corrisposto di LisettaAngiolo Estevenò
Ciccio Vommecafoco napolitano, alquanto sordo, zio e tutore di Flavia ed amante non corrisposto di LisettaFrancesco Carattoli
Flavia di lui nipote e vera padrona della bottega di caffè ed amante occulta di Silvio, giovane mercante, che, inimicato con Ciccio, è obbligato a tenersi da lei lontanoGiuseppe Guspelti
Ciullo ragazzo astuto e loro fattor di bottegaAgostino Verni
stage designers Pietro Piazza
costume designers Lazzaro Rossinelli
remarks

[R.] Iª rappr. ass. Iª ed. ass. Nell'a. di Narciso Bella coppia! O che bei figli! (II) utilizzata l'a. metastasiana Se mai più sarò geloso (Alessandro nell'Indie, I 6, 15). A p. 2 Protesta. Non divisi in scene.

languages

napoletano (ruolo di Ciccio), romanesco (ruolo di Lisetta), onomatopea (I 9)