ID 4664
permalink
library I-VgcFondo Rolandi DAM-DAR
title-page

AMAZILDA E ZAMORO / dramma per musica in due atti / da rappresentarsi nell'Imp. e R. teatro / in via della Pergola / la primavera del 1826 / sotto la protezione di S. A. I. e R. / Leopoldo II / granduca di Toscana / ecc.

edition FirenzeFantosini1826
format 17x11,2; pp. 47
acts atti 2
illustrations

frontespizio 

performance Firenze, Pergolaprimavera 1826 [31 marzo]MAN
composer Antonio D'Antoni
characters and performers
Amazilda figlia di Gonzalo, il più grande e possente e fra gli Sciti, promessa in sposa aGiuditta Grisi
Zamoro re della SciziaRosmunda Pisaroni
AdismanoDomenico Reina
Tamar padre di AdismanoTersuccio Severini
Emira dama di Scizia, amica di AmazildaAnna Pichi
Gonzalo grande de' Sciti, padre di AmazildaGiovacchino Vestri
Coro di grandi della Scizia, di persiani seguaci di Adismano, ; soldati sciti, banda militare persiana, soldati persiani, sacri ministri della Scizia 
stage designers Gaetano Piattolifigurista
Luigi Facchinelli
stage-hands Cosimo Canovetti
costume designers Giuseppe Uccelli
choreographers Antonio Monticini
orchestra and chorus Niccola Petrini Zambonicapo e direttore d'orchestra
Ferdinando Lorenziprimo violino
Vincenzio Taruffimaestro e direttore dell'opera
remarks

[R.] Iª rappr. ass. Inserito il ballo Genserico in Roma, musica di Nicola Petrini Zamboni e Luigi Viviani (pp. 25-36). Iª rappr. con musica di D'Antoni; probabile Iª rappr. ass. Roma, Argentina, 27 dicembre 1809, con musica di Giuseppe Maria Curcio e col titolo Amazilda (stessi personaggi, salvo Azmoro in luogo di Zamoro; RINALDI, I, p. 397). A p. 5 lista degli orchestrali, a p. 6 lista dei ballerini.